Come abbiamo comunicato, la nostra Assemblea Generale Ordinaria avrebbe dovuto tenersi lo scorso 3 aprile presso l’Auditorium di Banca Stato a Bellinzona, ma è stata rinviata a causa della difficile situazione sanitaria venutasi a creare nel nostro Paese.
L’Ordinanza 2 COVID-19 del Consiglio Federale ci avrebbe permesso di tenere comunque l’assemblea, sulla base di questo articolo di legge:
Art. 6b1 Assemblee di società
1 In caso di assemblee di società, l’organizzatore può disporre, a prescindere dal numero previsto di partecipanti e senza osservare il termine di convocazione, che i partecipantiesercitino i loro diritti soltanto:
a. per scritto o in forma elettronica;
b. mediante un rappresentante indipendente designato dall’organizzatore.
2 L’organizzatore decide durante il termine di cui all’articolo 12 capoverso 10. La disposizione deve essere comunicata per scritto o pubblicata in forma elettronica al più tardi quattro giorni prima della manifestazione.
Questo articolo è in vigore sino al 30 giugno prossimo:
Art. 12 Entrata in vigore e durata di validità
1 Fatto salvo il capoverso 2, la presente ordinanza entra in vigore il 13 marzo 2020 alle ore 15.30.
10 L’articolo 6b si applica fino al 30 giugno 2020.8
In una recente riunione tenutasi in remoto, il Comitato si è confrontato a lungo sullemodalità di tenuta dell’Assemblea ordinaria 2020, giungendo alla conclusione che sarebbe preferibile rimandare l’organizzazione della stessa sino in autunno (da metà settembre/inizio ottobre) nella speranza che l’attuale situazione, caratterizzata finalmente da cifre legate al virus molto basse, si cristallizzi e ci permetta di tenere davvero senza patemi l’assemblea secondo le normali modalità previste dallo Statuto dell’Associazione.
È però doveroso precisare che quest’anno è previsto anche il rinnovo delle cariche statutarie ed è giusto sottolineare che quella del comitato è una proposta rivolta alla base dell’Associazione.
Nel caso in cui vi fossero pareri diversi e ci fossero dei soci che manifestamente chiedessero la tenuta dell’assemblea ordinaria nella forma prescritta dall’Ordinanza 2 COVID-19 del Consiglio federale, saremmo pronti a preparare la documentazione da mettere a disposizione per lo svolgimento dell’assemblea con la partecipazione fisica degli associati.
In questo senso, intendiamo interpretare una mancanza di reazione da parte dei nostri associati come un consenso alla visione del Comitato. Caso contrario, attendiamo la formulazione di osservazioni da parte dei contrari.

In attesa di poterci incontrare presto in occasione di qualche manifestazione sportiva, vi porgiamo i nostri più cordiali saluti.

il Comitato ATGS